DOTTORATO DI RICERCA

Fenomeni e Rischi Ambientali

Descrizione e obiettivi del corso

Il Corso di Dottorato mira ad inserire gli studenti in un percorso didattico e formativo armonico finalizzato all’acquisizione di competenze di base e specifiche sui fenomeni ambientali e climatici, le loro possibili conseguenze in termini di situazioni di rischio e la mitigazione di quest’ultimo.

Il Dottorato

Il Dottorato Internazionale di Ricerca in Fenomeni e Rischi Ambientali (FeRiA), organizzato congiuntamente dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie (DiST) e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, è un Dottorato Internazionale in convenzione con l’Universidad de Càdiz (Spagna) e con l’Università dell’Egeo (Grecia). I temi di ricerca del Dottorato spaziano su una vasta gamma di fenomeni ambientali, sulle loro possibili conseguenze in termini di potenziali situazioni di rischio e sulla mitigazione di quest’ultimo.

Il tema è altamente interdisciplinare e richiede la convergenza di strumenti e di competenze
provenienti da diversi ambiti scientifici e disciplinari. Il carattere innovativo di questo corso di Dottorato è proprio la multidisciplinarietà e la trasversalità delle tematiche affrontate su cui si focalizzano le attività formative e di ricerca dei dottorandi e che riflettono i campi di esperienza rappresentati all’interno del collegio dei docenti.

Partendo dal clima, inteso come complesso di fenomeni a molteplici scale che si sviluppano
all’interno di (e nelle interazioni tra) atmosfera, idrosfera, criosfera, biosfera, litosfera, per arrivare agli effetti dei fenomeni singoli in termini di potenziale ricaduta negativa sulle persone e sulle capacità produttive e alla valutazione della pericolosità degli eventi e la vulnerabilità degli elementi a rischio, integrati alle strategie per la sua mitigazione.

Vengono pertanto considerati temi di ricerca di base e applicata nei campi dell’oceanografia, della meteorologia, della climatologia, della geologia, anche nelle loro interazioni focalizzate sullo studio di situazioni di inquinamento, di criticità idrogeologica e simili; a questi sono affiancate le discipline più direttamente connesse alla valutazione e alla mitigazione del rischio quali l’ingegneria idraulica e marittima, l’ingegneria geotecnica e strutturale e la geomatica, unitamente a tematiche inerenti le metodologie di indagine sperimentale, di monitoraggio e controllo del territorio.

Tali discipline forniscono le conoscenze scientifiche e tecniche indispensabili per progettare le 
azioni di mitigazione dei rischi naturali più gravi quali quello idrogeologico e sismico, sia con interventi strutturali di protezione e di conservazione del suolo, condotti tramite opere di ingegneria civile, sia utilizzando misure non strutturali per il miglioramento della sicurezza del territorio e delle attività su di esso insediate.

Durata Dottorato: 3 anni
Discipline: Oceanografia, Meteorologia e Climatologia, Geologia, Scienza e Tecnica delle Costruzioni, Idraulica
e Costruzioni Idrauliche, Geotecnica, Topografia e Cartografia

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Dottorato intende formare figure professionali competitive sul mercato della ricerca a livello nazionale e internazionale, in università, istituti di ricerca pubblici e privati e sul mercato del lavoro in realtà pubbliche e private, nelle pubbliche Amministrazioni, in Parchi Scientifici e Tecnologici, Consorzi di Ricerca, Agenzie nazionali e regionali per la protezione dell’ambiente, autorità di bacino, piccole e medie imprese per settori di eccellenza

Referenti del corso

COORDINATORE CORSO DI STUDI
Prof. ZAMBIANCHI Enrico
enrico.zambianchi@uniparthenope.it

via acton napoli

Contatti

Servizi di Orientamento e Tutorato

Risorsa 10

Indirizzo

Via Acton, 38 - 80133 Napoli

Risorsa 10

Telefono

081.5475151 - 136 - 248 - 617

Risorsa 10

Mail

orientamento.tutorato@uniparthenope.it