fbpx
  • Home
  • Corsi di Laurea Magistrale
  • Progettazione dei Servizi Educativi e Formativi, “Media Education” e Tecnologie per l’Inclusione nei Contesti Formali e non Formali

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

Progettazione dei Servizi Educativi e Formativi, "Media Education" e Tecnologie per l'Inclusione nei Contesti Formali e non Formali
Laurea Magistrale Interateneo con l'Università degli Studi di Salerno

Presentazione

Nell’area del management formativo, il corso prepara figure qualificate nelle tecnologie per l’apprendimento a distanza ed esperte nell’educazione ai media digitali con particolare riferimento ad attività di inclusione sociale e di prevenzione del disagio all’interno di scuole, enti o cooperative.

Sbocchi occupazionali

Il laureato trova impiego presso organizzazioni pubbliche e private (scuole, enti di Terzo Settore, cooperative sociali, istituzioni governative, ecc.) come esperto nella progettazione e nella realizzazione di interventi educativi di apprendimento e di media education, con particolare riferimento ad attività di inclusione sociale e di prevenzione del disagio.

Risorsa 10

Sede

Via Medina, 40 - I Piano

QJs4av.tif

Dipartimento

Scienze Motorie e del Benessere

Risorsa 8

Lingua di Erogazione

Italiano

Risorsa 6

Accesso

Programmato

Il corso in breve

Il Corso di Laurea permette di acquisire conoscenze e competenze qualificanti ed altamente specializzate nell’area del management formativo seguendo le proprie inclinazioni e rispondendo al crescente fabbisogno del territorio di fortificare reti di cura educativa con riferimento alla prevenzione del disagio sociale per uno sviluppo educativo inclusivo anche per il tramite dei media e delle tecnologie per l’apprendimento a distanza.

Profili professionali

Durata Corso: 2 anni
Numero Esami: 12
Numero Crediti: 120
Accesso: Programmato
Double Degree: No
Classe Appartenenza: LM-50 | LM-93
Dipartimento: Scienze Motorie e del Benessere

Date da ricordare

Inizio Immatricolazione

Scadenza Immatricolazione

Competenze attese

Il percorso è volto a formare professionisti che, nella progettazione dei servizi educativi, siano capaci di operare, in modo individualizzato e personalizzato, in presenza e a distanza attraverso attività educative in senso lato ed esperienze motorie e sportive, nonché attraverso strumenti di formazione a distanza fortemente curvati sulle fasce deboli e sulle fasce a rischio con particolare riferimento al tema della disabilità, dell’integrazione e al recupero della devianza sociale.

Leggi di più

Il professionista che ha seguito tale percorso formativo acquisirà:
– conoscenze sui principali paradigmi socio-educativi applicati al disagio sociale;
– conoscenze sui modelli principali e i paradigmi di ricerca del sapere pedagogico analizzandoli sul piano teoretico, per poi comprenderne le ricadute sul piano della prassi educativa e formativa, con specifico riferimento alla relazione educativa e alla dimensione della “cura” e dei fattori che la determinano nei differenti contesti formativi (formali, informali e non formali); – conoscenze sulle principali teorie e politiche di sviluppo locale e sulla gestione dei fondi comunitari;
– conoscenze sulle caratteristiche e i possibili contesti applicativi dei modelli di riferimento per la prevenzione e la valutazione del disagio sociale;
– conoscenze e capacità di valutazione rispetto ai bisogni educativi delle diverse tipologie di utenza;
– abilità nell’elaborazione e nell’applicazione di idee originali, anche in un contesto di ricerca;
– conoscenze sul sistema giuridico di welfare sia a livello internazionale che nazionale-locale e sulle procedure amministrative e nozioni di diritto pubblico;
– conoscenze sugli strumenti per pianificare, monitorare, confrontare i diversi processi di sviluppo e sulle metodologie di progettazione e partnership-building;
– conoscenze sulla rivoluzione digitale e conseguente cambiamento degli ambienti di apprendimento, con specifico riferimento alla psicopedagogia dei media digitali e al loro possibile utilizzo nei differenti contesti educativi;
– conoscenze sui percorsi evolutivi delle tecnologie dell’informazione e dinamiche della comunicazione nella società della conoscenza, compresi linguaggi audiovisivi e multimediali, contesti e tecnologie multimediali;
– conoscenze relative agli aspetti fondamentali della media education, agli approcci e ai modelli di programmazione, gestione e valutazione di progetti e interventi di formazione in rete, a distanza e blended;
– capacità di elaborare e/o applicare idee originali relative all’uso delle tecnologie digitali in contesti di ricerca, scolastici ed extrascolastici.

Il professionista sarà in grado di:
– applicare le conoscenze e le abilità acquisite per risolvere problemi legati a tematiche nuove o non familiari inserite in contesti ampi e interdisciplinari;
– utilizzare metodologie pedagogiche e didattiche nella progettazione di interventi educativo-formativi e riabilitativi nel campo del disagio sociale, dell’inclusione sociale e della mediazione culturale;
– applicare le linee guida dei modelli di intervento educativo e pedagogico nel lavoro di rete in collaborazione con gli altri servizi e figure professionali;
– utilizzare metodologie pedagogiche e didattiche per attivare scambi con altre strutture sociali e culturali del territorio per la prevenzione;
– utilizzare metodologie pedagogiche e didattiche per promuovere interventi formativi e aggiornamenti sugli educatori di comunità e sui mediatori culturali;
– applicare i diversi modelli socio-psicologici di intervento e prevenzione del disagio psicosociale, inclusione sociale e mediazione culturale;
– leggere i fenomeni di cambiamento sociale con particolare attenzione alle diversità culturali e sociali;
– applicare i diversi paradigmi di valutazione degli interventi educativi in termini di efficacia ed efficienza;
– applicare modelli del lavoro di rete e tecniche di gestione e lettura delle dinamiche di gruppo;
– utilizzare i fondamenti giuridici nel campo del welfare per progettare interventi educativi;
– utilizzare i principali applicativi, gli strumenti informatici e le banche dati nel campo del diritto e del welfare;
– progettare, gestire e coordinare i processi comunicativi nei diversi contesti della formazione;
– utilizzare le tecnologie analogiche e digitali, le piattaforme di apprendimento online e i relativi processi produttivi per integrare le strategie didattiche tradizionali con quelle multimediali, interattive, collaborative a distanza;
– impiegare le metodologie didattiche per progettare, gestire, valutare ed erogare attività educative e di percorsi di apprendimento e formazione in grado di integrare l’uso delle diverse tecnologie;
– progettare percorsi di apprendimento, formazione ed education per usare le tecnologie della comunicazione e produrre testi e/o di ambienti mediali;
– impiegare ed analizzare criticamente documenti audio, video e cross-mediali, nonché valutare il significato e l’uso consapevole dei media in ambito educativo.

Maggiori informazioni

Tutte le informazioni sul percorso formativo, dall’accesso alla prova finale, per tutti gli studenti interessati a iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Progettazione dei Servizi Educativi e Formativi, “Media Education” e Tecnologie per l’Inclusione nei Contesti Formali e non Formali.

Requisiti di ammissione

L’accesso al Corso di Laurea Magistrale è consentito a coloro che abbiano conseguito il titolo di Laurea Triennale nelle scienze economiche, sociali, socio-pedagogiche, sportive e motorie, informatiche e della comunicazione, in particolare nelle classi L19 e L22, nonché in possesso di Laurea, oppure di altro titolo di studio equivalente, anche conseguito all’estero, riconosciuto idoneo sulla base dei requisiti curriculari minimi previsti dalla classe e verificati al momento dell’accesso al Corso di Laurea.

Oltre al titolo di studio, l’ammissione al corso di Laurea Magistrale è subordinata al possesso di CFU relativi alle attività di base e caratterizzanti in comune tra le Classi L19 e L22 non inferiore a 40 CFU, con necessaria presenza delle discipline pedagogiche e di quelle scientifiche e/o motorie e sportive, allo scopo di predisporre l’accesso al corso con requisiti di apprendimento coerenti con le Lauree Magistrali delle Classi LM50 e LM93. L’accesso al presente Corso di Laurea Magistrale, essendo a numero programmato, prevede un test di ammissione tendente ad accertare le conoscenze pregresse relative a :
– principi fondamentali pedagogici, sociologici, manageriali, giuridici ed economici anche con riferimento alle attività motorie e sportive;
– conoscenze di base della comunicazione digitale e dei media digitali.
– conoscenze di base della lingua straniera inglese soprattutto applicata al settore educativo, formativo, delle attività motorie e sportive e della media education.

Il test di ammissione permette, quindi, di verificare il possesso da parte dei potenziali studenti di conoscenze minime per poter affrontare il percorso di studi e consiste in un totale di 60 quiz a risposta multipla (50 su argomenti approfonditi e pertinenti i programmi degli insegnamenti previsti nell’ambito dei Corsi di Studio triennale; 10 su conoscenza della lingua inglese). Per tali studenti, si prevede inoltre un percorso di accompagnamento con tutor onde consentire loro un adeguato inserimento.

In considerazione della partenza del primo anno del progetto sperimentale del Corso di laurea Magistrale interclasse LM50-93 il Comitato di Indirizzo ha deliberato nella seduta del 23.7.20 che per l’anno accademico 20-21 l’accesso è libero (senza alcun test di ingresso) seppur limitato al numero programmato di studenti frequentanti fissato a n.100 unità. Nel caso in cui ci dovesse essere un esubero di iscrizioni rispetto al numero dei posti disponibili si procederà alla selezione mediante valutazione titoli ed eventuale colloquio attitudinale.

Tirocini e Placement

Il CdS con tutto il corpo docenti promuove e realizza costantemente attività finalizzate a favorire l’incontro degli studenti col mondo del lavoro, attraverso seminari e svolgimento di tirocini presso organizzazioni e strutture del settore educativo e formativo in particolare e altri contesti inerenti il percorso formativo. Attraverso l’Ufficio Placement si organizzano tirocini di formazione all’esterno indirizzati a studenti laureati e laureandi, job meeting per favorire l’incontro diretto tra giovani laureati e laureandi e gli attori attivi nel mercato del lavoro.

L’ufficio Placement si propone, infatti, di costruire un ponte tra università e mondo del lavoro al fine di orientare e formare gli studenti e laureati in una prospettiva di migliore inserimento professionale. Nella prospettiva di creare più efficaci opportunità di inserimento professionale per gli studenti e laureati numerosi eventi vengono programmati e organizzati, quali presentazioni aziendali, career day, workshop ecc., attività di tirocinio curriculare e post- lauream ed altre opportunità di impiego, anche all’estero, attraverso la vetrina delle offerte di lavoro. L’ufficio svolge quindi una fondamentale funzione di intermediazione, fornendo servizi sia agli studenti e laureati, sia alle aziende, enti pubblici o privati con i quali si relaziona, considerando tutti settori di attività, soprattutto il settore educativo e formativo e sociale in generale, nonché sportivo e tutti i settori connessi e/o correlati. Attraverso un servizio curato e mirato di consulenza e supporto si favorisce l’avvicinamento al mondo del lavoro.

Prova Finale

Alla prova finale sono riservati 6 CFU. La prova prevede la preparazione e la discussione di una tesi di laurea, a carattere teorico o applicativo, sugli argomenti caratterizzanti il Corso di Laurea Magistrale e/o sull’esperienza eventualmente maturata durante il tirocinio svolto presso aziende ed enti. La stesura della tesi rappresenta il coronamento del percorso di apprendimento dello studente e deve dimostrare le sue capacità di affrontare, analizzare e risolvere i problemi reali nella loro complessità, utilizzando in modo critico gli strumenti proposti dalle metodologie e tecniche acquisite durante il percorso di studi.

La redazione e la discussione della tesi presuppongono la nomina di un Relatore tra i professori ufficiali del Dipartimento. L’argomento della tesi di laurea è concordato tra lo studente ed il Relatore, il quale sovrintende alla stesura dell’elaborato dal punto di vista metodologico e scientifico. La tesi dovrà essere depositata, presso la Segreteria Studenti, almeno 20 giorni prima della seduta di laurea, come concordato col Relatore, il quale attraverso la propria guida e spiegazione in sede di Esame di Laurea del contenuto dell’elaborato di tesi, avrà modo di giustificare la votazione che si intende proporre per il candidato, tenendo conto del regolamento tesi vigente.

Insegnamenti previsti - a.a. 2021/2022

maria luisa iavarone

Referenti del corso

COORDINATORE CORSO DI STUDI
Prof. IAVARONE Maria Luisa
marialuisa.iavarone@uniparthenope.it

via acton napoli

Contatti

Servizi di Orientamento e Tutorato

Risorsa 10

Indirizzo

Via Amm. F. Acton, 38 - 80133 Napoli

Risorsa 10

Telefono

081.5475151 - 136 - 248 - 617

Risorsa 10

Mail

orientamento.tutorato@uniparthenope.it

Scuola Interdipartimentale delle Scienze, dell'Ingegneria e della Salute

Risorsa 10

Indirizzo

Centro Direzionale di Napoli, Isola C4 - 80143 Napoli
Via Medina 40 – 80133 Napoli

Risorsa 10

Telefono

081 547 6737 / 6548 / 4199
081 547 4651 / 4684

Risorsa 10

Mail

ScuolaSIS@uniparthenope.it
SegreteriaDidattica.ScuolaSIS@uniparthenope.it

Risorsa 10

Sito internet

sisis.uniparthenope.it
sisis.uniparthenope.it/ufficio-scuola-sis-segreteria-didattica-cds/

Dipartimento di Scienze e Tecnologie

Risorsa 10

Indirizzo

Centro Direzionale di Napoli, Isola C4 - 80143 Napoli

Risorsa 10

Mail

segreteria.didatticast@uniparthenope.it

Risorsa 10

Sito internet

www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it

Sede del corso

Via Medina, 40 – I Piano – Napoli

Vuoi iscriverti al Corso?

Inserisci i tuoi dati nel form sottostante e ti invieremo una brochure descrittiva con tutte le informazioni utili. Per ulteriori chiarimenti sull’Offerta Didattica o sulle modalità di accesso scrivi un messaggio all’Ufficio dei Servizi di Orientamento e Tutorato compilando il campo “la tua richiesta” e sarai ricontattato al più presto.